Google traduttore

Italian English French German Portuguese Spanish
 
Sottocoperta
Stampa E-mail

Dal tambucio principale della barca a vela Praneta si accede alla cabina di poppa, allestita con 2 cuccette separate. Una singola ed una da una piazza e mezza. E’ il posto che prediligo, vicino all’uscita ed al timone. I materassi sono comodi ed il rivestimento ancora nuovo. Le pareti sono in doghe di teak.

Nei gavoni sottostanti trovano posto i due serbatoi inox del gasolio, capaci di 170 litri complessivi. Ogni serbatoio è dotato di spia di livello a vasi comunicanti. Ci sono, ancora, le batterie di bordo, 4 x 100 A, collegate al pannello solare con regolatore di carica. Qui tengo lo spi e qualche tendalino. Due piccoli armadietti completano l’arredamento. Oltre la paratia, dotata di porta, si accede all’ampio salone.

Immediatamente a sinistra troviamo il tavolo di carteggio, ampio e luminoso. VHF, cartografico e quadro elettrico sono a portata di mano. Le carte nautiche trovano spazio in un ampio cassetto di facile accesso.

La dinette della barca a vela si presenta ariosa e luminosa. Le cuscinerie sono in ottimo stato e l’albero passante è inserito nell’ambiente senza creare intralcio. Una simpatica libreria con vetrinetta è posizionata a triboldo, mentre sull’altro lato, volendo, si può sfruttare una cuccetta supplementare.

La cucina è dotata di fornello a due fuochi, forno a gas, frigorifero a compressore e doppio lavello. L’acqua, calda e fredda, viene erogata da un miscelatore su autoclave. In alternativa e per un eventuale risparmio nei consumi, ci si può servire di una comoda pompa a pedale con cui si può prelevare anche acqua di mare. Sotto ai divani trovano posto 2 serbatoi inox per complessivi 300 litri di acqua. Numerosi gli stipetti ed i gavoncini dove sistemare piatti, pentole e bicchieri. Il tavolo è previsto in 3 differenti configurazioni, così da potersi adattare all’equipaggio presente al momento. Una comoda scaletta permette il collegamento diretto alla coperta.

Il vano motore, centrale, ospita un Nanni Diesel da 44 CV. L’accesso, garantito sui 4 lati, è comodissimo. A pruavia, sulla destra, troviamo l’unico bagno con WC, doccia e lavandino.

Infine la cabina di prua, ampia e ben aerata. Nuove le cuscinerie e generoso l’armadio guardaroba. Anche da qui c’è la possibilità di utilizzare un’uscita indipendente.

Nei gavoni di prua trovano posto una tormentina, una trinchetta, un fiocco olimpico, un genoa leggero ed un MPS con calza. E ancora i salvagente e le scotte di SPI e trinchetta.

Da qui si accede alla cala della catena dell’ancora. 50 metri di catena calibrata da 8 mm ed altrettanta cima in tessile.

A bordo della barca a vela, anche d’inverno, il comfort è assicurato da un Webasto che eroga aria calda alla cabina di poppa e in dinette. Tra le dotazione anche un radar posto a poppa, visibile anche dall’esterno.

Credo sia tutto, ora non resta che uscire in mare e………..buon vento a tutti!!!!!!